Ma che bella sorpresa | Review

dettagli

Titolo: ma che bella sorpresa
Titolo originale: ma che bella sorpresa
Anno: 2015
Genere: commedia
Durata: 91 minuti
Cast: Claudio Bisio, Frank Matano, Valentina Lodovini, Renato Pozzetto, Ornella Vanoni, Chiara Baschetti, Galatea Ranzi, Anna Ammirati
Regista: Alessandro Genovesi

trama

Ma che bella sorpresa racconta le vicende di Guido, romantico sognatore e professore di letteratura al liceo, la cui vita va in pezzi quando la sua fidanzata, con cui convive da anni, lo lascia per un altro uomo. Paolo – un suo ex svogliato studente diventato insegnante di educazione fisica – è il suo migliore amico e farà di tutto per aiutarlo ad uscire dalla crisi. Per questo convocherà a Napoli i milanesissimi genitori di lui, interpretati dall’inedita e fulminante coppia Renato Pozzetto – OrnellaVanoni. La vita di Guido sembra tornare a sorridere grazie all’incontro con Silvia, sua nuova vicina di casa. Silvia non è solo bellissima, ma si intende di sport, tifa per la sua stessa squadra, ama girare per casa in lingerie e apprezza tutti i piccoli romantici gesti che Guido ama fare: passeggiate in bicicletta, mazzi di fiori, tramonti… insomma, la donna perfetta! Ma la donna perfetta esiste? Con questo interrogativo dovranno fare i conti i nostri protagonisti, compresa la bella Giada, vicina di casa romantica e innamorata segretamente di Guido.

voto

3

recensione

Sicuramente un film piacevole, senza troppe pretese, da guardare in compagnia. Strappa qualche risata, merito soprattutto della scoppiettante coppia Matano-Bisio.
Le risate non mancano, quindi, ma l’idea non è delle più originali. Mi ha ricordato molto il film di Pieraccioni (Io e Marilyn), che affrontava esattamente lo stesso tema, ma si possono fare tanti altri esempi. La storia non è stata sviluppata come avrei voluto, ma è comunque molto piacevole. Un po’ inutile il siparietto Vanoni-Pozzetto, ma questi sono pareri personali: si poteva anche fare a meno di loro, in effetti.
Ho anche rivisto un po’ di Benvenuti al sud, perché si sceglie di nuovo una coppia milanese-napoletano, e un po’ di modi di fare ci sono, ma Bisio d’altronde è sempre Bisio, non si può cambiare così.
Lo trovo comunque un film piacevole da guardare in famiglia o con gli amici, per rilassarsi dopo una lunga giornata.

Annunci

2 pensieri su “Ma che bella sorpresa | Review

  1. In effetti questo genere di film finisce sempre per essere la copia di altri più famosi e ben riusciti. Sono la copia, perché cercano di avere dei facili guadagni. Onestamente non ci spenderei nemmeno un euro per andarlo a vedere al cinema un film del genere. Magari quando sarà reperibile in Home Video, un pensierino ce lo farò…

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...