Perfetti sconosciuti | Review

dettagli

Titolo: perfetti sconosciuti
Titolo originale: perfetti sconosciuti
Anno: 2016
Genere: commedia
Durata: 97 minuti
Cast: Kasia Smutniak, Marco Giallini, Anna Foglietta, Valerio Mastandrea, Edoardo Leo, Alba Rohrwacher, Giuseppe Battiston
Regista: Paolo Genovese

trama

Ognuno di noi ha tre vite: una pubblica, una privata e una segreta. Un tempo quella segreta era ben protetta nell’archivio nella nostra memoria, oggi nelle nostre sim. Cosa succederebbe se quella minuscola schedina si mettesse a parlare? Perfetti sconosciuti è un film dove tutto è il contrario di tutto, dove ognuno può raccontare la sua esperienza, può fissare dei confini tra cose giuste e sbagliate, corrette e scorrette, disdicevoli o no, parlando di vite segrete, di quello che non possiamo o non vogliamo raccontare. Nel corso di una cena, che riunisce un gruppo di amici, la padrona di casa Eva, ad un certo punto, si dice convinta che tante coppie si lascerebbero se ogni rispettivo partner controllasse il contenuto del cellulare dell’altro. Parte così una sorta di gioco per cui tutti dovranno mettere il proprio telefono sul tavolo e accettare di leggere sms/chat o ascoltare telefonate pubblicamente. Quello che all’inizio sembra un passatempo innocente diventerà man mano un gioco al massacro e si scoprirà che non sempre conosciamo le persone così bene come pensiamo.

voto

5

recensione

Un film davvero bello, nonostante le mie prime impressioni. Mi aspettavo la solita commedia all’italiana, divertente sì, ma anche un po’ grottesca. E invece il cast ottimo, il livello di recitazione più che soddisfacente, la vicenda trattata: tutto mi ha fatto dimenticare la solita commedia all’italiana, lasciandomi addosso una piacevole sensazione.
Sicuramente il tema affrontato è molto attuale, e ti pone davanti a quesiti a cui non sai rispondere: e se succedesse a te? Come reagiresti? E poi: quante cose nascondi della tua vita alle persone a te più care? Ma soprattutto: lasceresti il tuo cellulare sul tavolo, così, pubblico? Beh, io non lo farei. Magari non succede nulla, ma non mi sentirei comunque a mio agio a farlo.
Tramite le vicende di questo film prendiamo coscienza di come questa tecnologia ci stia allontanando sempre più gli uni dagli altri, dal mondo concreto che ci circonda. Per alcune cose potrebbe essere anche un bene, ma quanto ci vuole perché i rapporti con gli altri si sgretolino? La tecnologia ci sta isolando, e in questo film tutto è così intenso che a volte ti manca un po’ il fiato.
Certo, il colpo da maestro che supera anche le tue più rosee aspettative ti lascia addosso un’emozione che ti fa dire: ok, questo film entra di diritto nella mia top 10. Però ti lascia addosso quella sensazione un po’ amara che tanto mi piace trovare nei film. Assolutamente consigliato! 😛

Annunci

2 pensieri su “Perfetti sconosciuti | Review

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...