{Review} Sette minuti dopo la mezzanotte

Buongiorno! Oggi ho deciso di recensire un libro che ho finito da poco, molto chiacchierato da ormai diverso tempo.

dettagli

Titolo: Sette minuti dopo la mezzanotte
Titolo originale: a monster calls
Autore: Patrick Ness
Editore: Mondadori
Pagine: 223
Prezzo: € 8.50
Pubblicazione: marzo 2012
Formato: ebook

trama

Il mostro si presenta sette minuti dopo la mezzanotte. Proprio come fanno i mostri. Ma non è il mostro che Conor si aspettava. Il ragazzo si aspettava l’orribile incubo, quello che viene a trovarlo ogni notte da quando sua madre ha iniziato le cure mediche. Conor si aspettava l’entità fatta di tenebre, di vortici, di urla… No. Questo mostro è un po’ diverso. È un albero. Antico e selvaggio. Antico come una storia perduta. Selvaggio come una storia indomabile. E vuole da Conor la cosa più pericolosa di tutte. La verità.

voto

3

 

recensione

Leggendo un po’ di recensioni prima di approcciarmi a questo libro mi aspettavo qualcosa di intensissimo. Più volte è stato definito devastante.
Sicuramente ci troviamo davanti ad un libro intriso di piccoli insegnamenti; un libro carico di emozioni e anche un po’ di speranza; un libro che lascia molto su cui riflettere. Però devastante non credo sia la parola più adatta a definirlo.
Va ricordato che è un libro per ragazzi, anche se io non l’ho trovato così tanto per ragazzi. Ci sono alcune cose che non sono comprensibili per dei ragazzi, ma sicuramente è un buon libro. Strutturato bene, carico di tensione emotiva. A ognuno il mostro credo parli in modo differente, ma alla fine il senso è un po’ questo no? Ognuno deve trovare la propria verità e non deve averne paura.
Mi è piaciuto, e credo sia un buon libro per tutti quegli adulti che vogliono leggere libri per ragazzi ma non sanno da dove partire. Questo è delicato, chiaro, rapido e piacevole. Quindi no, non l’ho trovato così devastante, ma sicuramente è un libro che ti entra dentro e quindi lo consiglio a tutti.

citazioni

A volte le persone hanno bisogno di mentire prima di tutto a se stesse.

Non sempre c’è un buono. Come non c’è sempre un cattivo. La maggior parte delle persone è una via di mezzo fra le due cose.

La mente crede a bugie confortanti, mentre conosce le dolorose verità che rendono necessarie quelle bugie. E la tua mente ti punisce per il fatto che credi contemporaneamente a entrambe le cose.

La vita non si scrive con le parole. Si scrive con le azioni. Quello che si pensa non conta. La sola cosa importante è ciò che si fa.

Annunci

Un pensiero su “{Review} Sette minuti dopo la mezzanotte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...