{Review} Volevo tanto che fossi tu

30216247

dettagli

Titolo: Volevo tanto che fossi tu
Titolo originale: Las ranas también se enamoran
Autore: Megan Maxwell
Editore: Tre60
Pagine: 348
Prezzo: € 16.40
Pubblicazione: maggio 2016
Formato: ebook

trama

A trent’anni anni Marta Rodriguez può dire di aver raggiunto l’equilibrio che cercava, sebbene si sia ritrovata a crescere una figlia da sola e abbia avuto un passato tutt’altro che facile. Insieme a Patricia e Adrian, i suoi amici inseparabili, lavora da Lola Herrera, l’atelier di abiti da flamenco più famoso di Madrid. Marta vive da sola con la figlia Vanesa, ha appena chiuso una relazione tormentata e di uomini non ne vuole proprio sapere. Ma non ha fatto i conti con l’arrivo di Philip Martínez, un uomo d’affari inglese, biondo e con l’aria da bravo ragazzo: esattamente l’opposto del tipo di uomo da cui Marta si sente attratta… Per questo è certa di non correre il rischio di innamorarsi di lui. Eppure Philip è l’uomo più attento e gentile che lei abbia mai conosciuto, e il suo sorriso è davvero irresistibile. Se soltanto Vanesa non lo trovasse insopportabile, e lui non fosse il figlio del cliente più importante dell’atelier…

voto

2

recensione

Allora, anche in questo libro aleggia quello stile spagnoleggiante che non mi fa particolarmente impazzire, ma si lascia comunque leggere. La storia è sempre la stessa, già letta mille volte, di quelle che alla prima pagina già sai come andrà a finire. Vale la pena di leggerlo? In linea di massima no, ma i personaggi mi hanno fatta ridere e quindi l’ho finito. Non che sia un capolavoro, ma per rilassarsi va più che bene. Anche se il personaggio di Marta l’ho trovato un po’ forzato, un po’ estremo negli atteggiamenti ed anche un po’ irritante a volte, trovo che il bilanciamento con Phil renda il tutto molto divertente da leggere.
La scrittura è rapida, anche se lo stile come ho detto non mi ha fatta impazzire più di tanto: ho trovato qualche stereotipo inutile, qualche descrizione di troppo e qualche canzone che se non appartieni alla società spagnola difficilmente capirai.
Quindi sì, c’è di meglio e sì, si può migliorare però dai due stelline le prende.

Annunci

Un pensiero su “{Review} Volevo tanto che fossi tu

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...