{Review} Leaving

Leaving

dettagli

Titolo: Leaving
Titolo originale: Leaving time
Autore: Jodi Picoult
Editore: Corbaccio
Pagine: 428
Prezzo: € 18.60
Pubblicazione: aprile 2016
Formato: cartaceo

trama

Sono passati dieci anni da quando Alice Metcalf, etologa presso il Rifugio per elefanti del New England, è misteriosamente scomparsa in seguito a un grave incidente. La figlia Jenna aveva tre anni all’epoca e da allora, a dispetto della ostinata rassegnazione di sua nonna e della totale assenza di suo padre, non ha mai smesso di pensare a sua madre e di sperare di vederla ricomparire all’improvviso. Finché un giorno si fa coraggio e decide di chiedere l’aiuto di due improbabili alleati: Serenity, una sensitiva ormai non più sulla cresta dell’onda, e Virgil, il detective che conduceva le indagini sul caso e che ora, tra un whisky e l’altro, svolge in proprio inchieste di ogni tipo. Jenna cerca gli indizi di una possibile traccia nel diario di sua madre, e apprende che Alice era particolarmente interessata a studiare il rapporto che gli elefanti femmina instaurano con i loro figli, a come elaborano il lutto e a come è organizzata la loro memoria. Pur temendo di averla persa per sempre, si convince ancora di più che sua madre non può averla abbandonata di sua volontà, che il legame che aveva instaurato con lei da bambina era speciale e che qualcosa l’ha indotta a fuggire. Ma per scoprire cosa è successo veramente ad Alice, si renderanno conto che dare una risposta a domande difficili implica anche essere pronti ad affrontare risposte ancora più difficili da accettare…

voto

4

recensione

La Picoult ha preso questo nuovo filone degli animali che non ho ancora deciso se mi piace o no. Anche questa volta ci troviamo davanti ad un libro complesso, sia dal punto di vista strutturale della storia sia dal punto di vista emotivo. C’è da dire però che qui siamo davanti ad un libro che è un pochino incasinato. Ha voluto strafare, motivo per cui le cinque stelle non se le merita. E fidatevi, mi piange il cuore, perché non è un segreto che la cara Jodi è la mia autrice preferita.
Ha voluto strafare perché si è soffermata troppo sugli aspetti animaleschi degli elefanti, che creano un ottimo parallelo con la narrazione generale, ma alla lunga stufano un pochino. Soprattutto se non sei interessato al mondo animale e non hai la minima intenzione di legge un saggio sugli elefanti. Alcune parti sono interessanti, ma alcune potevano tranquillamente essere omesse.
La grandezza magistrale della Picoult però è sempre lì: ancora una volta ti indica la strada per farti finire in pieno nel labirinto, lasciandoti spaesato e confuso, e venirti a ripescare solo dopo, quando credi di aver avvistato la via d’uscita. E’ una cosa che apprezzo, perché non cadi mai nel banale, l’attenzione è sempre alta e sei costretto a partecipare attivamente alla storia, che non è da sottovalutare. Questa volta il colpo di scena è stato così eclatante che sono rimasta letteralmente senza parole, con gli occhi sgranati e gli ingranaggi del mio cervello che lavoravano frenetici per assimilarlo. Davanti ad una simile potenza sarei tentata di esagerare e lasciare 4.5 stelle.
Leggetelo, fidatevi: è una bella storia.

Annunci

Un pensiero su “{Review} Leaving

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...