{Review} Mi sono innamorato di te

mi sono innamorato di te

dettagli

Titolo: Mi sono innamorato di te
Titolo originale: Mi sono innamorato di te
Autore: Gianni La Corte
Editore: La Corte Editore
Pagine: 240
Prezzo: € 13.90
Pubblicazione: gennaio 2009
Formato: cartaceo

trama

Fabio è in ritardo, non crede più nell’amore e non sa ancora che l’appuntamento che sta per affrontare non andrà come previsto. Christian, invece, è il suo migliore amico. Solo che al suo appuntamento è puntuale, di amore non ha più voglia e sa benissimo che quello che sta per andare a fare gli cambierà la vita. Isabelle, poi, arriva quasi per caso, Giorgia nasconde un segreto e Mario deve ricostruire la sua vita. E correndo tra Torino ed Ibiza, tra Formentera e Montecarlo, le loro storie si intrecceranno, i loro destini si avvinghieranno, le loro vite si trasformeranno; cosicché, attraverso spogliarelli e scazzottate, sogni da inseguire e speranze spezzate, cercheranno di rispondere alla domanda principale. Che ritorna, che riecheggia. Ancora, ancora e ancora. “A che cosa serve l’amore?” Il romanzo, scritto con uno stile fresco e molto ritmato, è portato a coinvolgere intensamente i suoi lettori e le sue lettrici. A intrecciarsi, durante la storia, sono infatti sentimenti come l’amicizia, l’amore, l’ambizione, la voglia di rivalsa, la voglia di libertà. Un romanzo che mette in scena un appassionante spaccato di vita attraverso personaggi che toccano diverse generazioni e che si rivelano nella loro totale umanità.”Quando devi rivelare i tuoi sentimenti, non c’è tempo da perdere…”

voto

3

recensione

Finalmente, dopo quasi un anno dall’acquisto, sono riuscita a leggere anche questo libro.
Devo dire che mi aspettavo qualcosa di meglio, ma avendo letto prima il suo secondo romanzo tornare indietro è sempre un po’ difficile. Diciamo quindi che qui ho trovato uno stile un pochino più acerbo, con periodi e punteggiatura un po’ a caso, ma comunque nulla di indecente. La storia è forse un po’ da manuale, con un dramma dopo l’altro e tutti gli stereotipi tipici di un romanzo del genere. Ma non mi è comunque dispiaciuto, si fa leggere abbastanza velocemente con uno stile rapido e moderno, e soprattutto verso il finale l’empatia cresce di parecchio. Devo ammettere però che sia come tematiche che come scrittura, ho preferito “Finalmente sei qui”, però sono gusti personali. E’ un libro mediocre, ecco. Speriamo che Gianni faccia uscire presto un terzo romanzo e stupisca tutti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...