{Review} Rivalità – Le stelle di Noss Head #2

30164003

dettagli

Titolo: Rivalità
Titolo originale: Rivalités
Autore: Sophie Jamain
Editore: Lain
Pagine: 341
Prezzo: € 13.50
Pubblicazione: maggio 2016
Formato: ebook

trama

Hannah ha finalmente iniziato il primo anno di Storia all’Università di St Andrews. Insieme al suo bellissimo ragazzo Leith, che oltre a essere la sua anima gemella è anche un lupo mannaro, fra lezioni e nuovi amici le giornate scorrono piacevoli e meravigliose. Tuttavia, all’interno del piccolo universo di St Andrews, la confraternita del Cerchio – frequentata da studenti affascinanti e pericolosamente misteriosi – attira subito l’attenzione della ragazza, che ben pre- sto verrà travolta da una rivelazione sconvolgente: i lupi mannari non sono le uniche creature leggendarie ad aver oltrepassato i confini del mito per entrare nella realtà. E così, la storia d’amore di Hannah e Leith, oltre a dover fronteggiare i pregiudizi del Branco, che ritiene di cattivo gusto l’unione di un lupo mannaro con un essere umano, sarà anche minacciata da una vera e propria guerra che sta per scoppiare con altre fazioni, infiammata da contrasti che si trascinano da centinaia di anni.
Con maestria e seduzione, in Rivalità, secondo capitolo della saga Le stelle di Noss Head, Sophie Jomain dà il bentornato al lettore nel magico mondo di Leith e Hannah, ammaliandolo con nuove leggende oscure e creature spettacolari. Un libro sull’amicizia, sull’amore e sul coraggio, da leggere tutto d’un fiato.

voto

3

recensione

Per questo secondo volume della saga devo ammettere che tre stelle sono meritate. Dopo aver letto un libro un po’ pesante, cercavo qualcosa di leggero che mi liberasse un po’ la mente. Questo è sicuramente il libro adatto, fresco e scorrevole, anche se in alcuni punti un po’ lento. C’era qualcosa di scontato, intuibile già all’inizio, ma mi è piaciuto il modo in cui vengono uniti momenti di panico a momenti di estrema dolcezza. Anche qui il confronto con Twilight è inevitabile, ma devo ammettere che questo mi è piaciuto di più e non solamente perché è molto meno romanzato e melenso, ma proprio dal punto di vista della storia. Hannah ha un carattere abbastanza forte, a volte un po’ incosciente, ma non è la classica eroina mite che ci hanno abituato a vedere e questo va a vantaggio della saga. Vi consiglio di dare una possibilità a Sophie, perché nonostante il finale da digrignare i denti, non scrive male

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...