Dermolab make up remover | Review

Buongiorno a tutti! Oggi sono di nuovo qui con una recensione su uno struccante. Questa volta si tratta dello struccante bifasico waterproof occhi e labbra della linea Dermolab di Deborah (€6.30, acquistato da Acqua&sapone, reperibile qui). Il flacone contiene 55ml di prodotto ed ha una scadenza di 6 mesi.

Io sono più o meno a metà flaconcino, ormai ho un’idea abbastanza chiara del prodotto. A differenza dell’altro struccante Deborah, con cui mi sono trovata molto bene, questo proprio non riesco ad utilizzarlo.

La parte viola del prodotto è costituita dagli oli delicati che servono a sciogliere il trucco, mentre la parte verde è formata dall’acido ialuronico nano vector. Promette di mantenere la pelle idratata e proteggerne l’equilibrio.

I miei occhi sono abbastanza sensibili, e questa formulazione senza parabeni speravo fosse una buona soluzione. Purtroppo però così non è: la consistenza è troppo oleosa, ciò comporta che il trucco si sciolga facilmente, senza dover insistere troppo; tuttavia lascia la pelle unta anche dopo averla sciacquata a fondo e a me fa bruciare gli occhi oltre che renderli molto rossi. Per questo, nonostante siano solo 55 ml, ancora non sono riuscita a finirli.

Sicuramente è un barattolino piccolo, quindi comodo da portarsi in vacanza e l’assenza di profumo è un buon incentivo ad utilizzarlo senza problemi. Se però avete una pelle mista o grassa vi sconsiglio vivamente di usarla. Peccato, perché speravo fosse buono.

GIUDIZIO SPECIFICO

Prezzo: 3

Qualità/prezzo: 3

Reperibilità: 4

Performance: 2

Packaging: 3

Inci: AQUA, CYCLOPENTASILOXANE, ISOHEXADECANE, SODIUM CHLORIDE, 1,2-HEXANEDIOL, SODIUM HYALURONATE, HYDROLYZED HYALURONIC ACID, SALICYLIC ACID, POTASSIUM PHOSPHATE, GLYCERIN, DIPOTASSIUM PHOSPHATE, BENZYL ALCOHOL, CAPRYLYL GLYCOL, PPG-15 STEARYL ETHER, SORBIC ACID, CI 607225, CI 19140, CI 42051.

Edizione limitata: No

Voto complessivo: 3

Annunci

Smalto Deborah Prêt-à-porter | Review

imageSalve gente! Oggi sono di nuovo qui con una recensione di uno smalto. Si tratta questa volta dello smalto di Deborah della linea Prêt-à-porter, parliamo nello specifico del numero 36 burgundy passion (acquistato da Upim, €4.50).

Lo smalto pensavo fosse adatto a questo periodo, perché è di un bel bordeaux scuro che alla luce del sole brilla grazie alle perlescenze interne dorate e rosse. Il boccettino contiene 35 ml di prodotto e ha una scadenza di 36 mesi.

Purtroppo, nonostante il colore mi piaccia molto, lo smalto in sé non mi soddisfa per nulla. Partendo dal pennellino, risulta troppo stretto e quindi lo smalto non si riesce a stendere bene. Inoltre non è particolarmente coprente: servono almeno due passate. Però il colore non si stende in modo omogeneo, quindi fare più passate risulta davvero stressante, perché le unghie non saranno mai omogenee.

La durata di questo smalto è di due giorni – a volte anche meno – e non è assolutamente accettabile per uno smalto del genere, per una marca del genere!

Ho utilizzato altri smalti della stessa linea e mi ci sono trovata bene, ma con questo proprio no. Peccato, perché era anche carino!

Voi l’avete provato? Che ne pensate? Al prossimo articolo,

Firma

Deborah clean skin remover | Review

Buongiorno a tutti! Oggi torno con una recensione del mondo beauty: in particolare parliamo del momento struccaggio. Sto provando molti struccanti, alcuni li amo e altri li odio, ma ci sarà tempo per parlare di tutti! In questo post vorrei parlarvi in particolare dello struccante di Deborah.

dsc_3245.jpgSi tratta del Clean skin remover, lo struccante bifasico occhi e labbra waterproof di Deborah (€3.50, acquistato da Acqua&Sapone, reperibile qui). La confezione risulta piuttosto ergonomica, grazie alla forma leggermente stondata su un lato che presenta. Contiene 125ml di prodotto ed ha una scadenza di 6 mesi. Come vedete io l’ho quasi finito, e devo ammettere di essere molto soddisfatta. Si applica semplicemente dopo averlo sbattuto con un dischetto di cotone, è molto delicato e rimuove velocemente anche il trucco dagli occhi. Non lascia la pelle troppo unta (soprattutto per chi magari la ha già grassa, come me, e quindi i prodotti troppo oleosi sono fastidiosi!) ma è comunque necessario un risciacquo dopo averlo passato. Io l’ho trovato molto delicato, non fa arrossare gli occhi e non pizzica nemmeno sulle labbra. Di solito il prezzo è un po’ più alto, intorno ai 6 euro, ma si trovano spesso delle offerte e in quel caso vi consiglio di provarlo: per il prezzo che ha è davvero formidabile! 😛 Se siete alla ricerca di un buon remover (e non vi preoccupate degli inci superverdissimi), questo è assolutamente consigliato!

GIUDIZIO SPECIFICO

Prezzo: 4

Qualità/prezzo: 5

Reperibilità: 5

Performance: 4

Packaging: 3

Inci: AQUA, CYCLOPENTASILOXANEISOHEXADECANE; SODIUM CHLORIDE; DIPOTASSIUM PHOSPHATE; PPG-15 STEARYL ETHER; 1,2-EXANEDIOL; CAPRYLYL GLYCOL; POLYAMINOPROPYL BIGUANIDE; POTASSIUM PHOSPHATE; CI 61565    

Edizione limitata: No

Voto: 4

 

Fall nail art #2 | DIY

Buongiorno a tutti! Il freddo qui inizia a farsi sentire, ormai siamo in pieno autunno! Proprio per questo motivo ho decido di mostrarvi la mia nuova nail art per la stagione.

Anche questa volta ho utilizzato smalti dai colori abbastanza scuri, adatti per il periodo. E anche questa volta si tratta di una nail art facilmente riproducibile.

Per realizzarla, dopo aver applicato la base, ho steso solo sull’anulare uno smalto Pupa della linea velvet matt (acquistato da IperSoap, €4.50), in particolare il n°005 che è un bellissimo color nude. Lo smalto risulta molto coprente già alla prima passata e fa questo effetto velluto molto gradevole.

Mentre aspettavo che si asciugasse l’anulare, sono passata alle altre unghie: qui ho steso monocolore uno smalto Deborah (acquistato da Upim, €4.50), in particolare il n°36 che è un bellissimo borgogna con delle perlescenze che al sole brillano.

A questo punto ho preso un pennellino e, dopo averlo intinto nello smalto Deborah, ho tracciato delle linee come se fossero dei rami.

Successivamente, sempre con lo stesso smalto, ho tracciato dei puntini con un dotter e il risultato finale è quello della foto!

La trovo una nail art abbastanza semplice e non troppo eccentrica, fatemi sapere voi che ne pensate!

Firma